Archivio annuali - 2021

L’acqua del rubinetto fa male ai capelli?

 

L’acqua del rubinetto fa male ai capelli?

Non è possibile avere capelli morbidi e luminosi a causa dell’acqua del rubinetto, ricca di calcare e minerali.
Essa contiene cloro e altri sali disciolti in maggior quantità, in base alla zona di provenienza: per la pelle sensibile, sono un problema perché queste sostanze aggrediscono la cute, inoltre queste sostanze attaccano il fusto del capello e lo indeboliscono.


 

L’acqua dura del rubinetto e l’uso di prodotti non idonei alla tipologia della nostra chioma sono i responsabili dello stato dei nostri capelli, scopriamo dunque come correre ai ripari per una chioma in salute e bella.
L’acqua ricca di calcare, cioè che contiene alte percentuali di carbonato di calcio, si tratta di un sale solubile, che lascia i classici aloni bianchi sulle superfici quando l’acqua si asciuga o evapora.


 

Il problema sorge quando la utilizziamoper fare la doccia, perché la durezza dell’acqua calcarea può intaccare la barriera idrolipidica della nostra pelle e del fusto dei capelli, andando a indebolirli.
Il calcare sui capelli quando si deposita peggiora l’aspetto perché li scolorisce e li spegne.


 

COME AVERE CAPELLI SANI E PROTEGGERLI DAL CALCARE?
Alla luce di quanto detto, è fondamentale capire come proteggere i capelli dall’acqua dura del rubinetto.
L’installazione di un addolcitore risolve il problema del calcare nell’acqua.
Un sistema di filtraggio è la giusta soluzione ad addolcire l’acqua del rubinetto per avere pelle e capelli in salute. Questi apparecchi sono veri e propri sistemi filtranti che eliminano il cloro il calcare e le varie impurità presenti nell’acqua.

Per maggiori informazioni contatta il numero verde

Leggi di più...
error: Content is protected !!
WhatsApp chat